Il senso del tempo e le parole: Gianluigi Colin da Building

Loading...
Codice da incorporare:
di Askanews

Milano, 15 feb. (askanews) - Una pittura astratta che nasce dalle parole, le parole pubbliche, quelle dei media, e poi le supera, va oltre, dà un nuova forma all'atto della cancellazione. Gianluigi Colin ha portato da Building Gallery a Milano una serie di nuovi lavori, che insieme compongono la mostra "Post Scriptum", una sorta di viaggio nel tempo e nella memoria, quella effimera e quella perduta, quella ufficiale e quella intima."Viviamo in un presente così complesso, dove c'è la dimenticanza,... Leggi la news completa