Tiscali.it

La Biennale Arte di stranieri, queer e dell'apertura al mondo

Loading...
Codice da incorporare:
di Askanews

Venezia, 1 feb. (askanews) - Si intitola, come già sapevamo, "Stranieri Ovunque - Foreigners Everywhere", la 60esima Biennale d'arte di Venezia che per la prima volta ha un curatore sudamericano, il brasiliano Adriano Pedrosa. Una Biennale che prosegue il processo di apertura dell'istituzione veneziana al mondo e alle pluralità di visioni, consolidando ulteriormente la forza e l'autorevolezza dell'evento. "Sono più interessato allo svolgersi delle cose, al loro rivelarsi e aprirsi, piuttosto... Leggi la news completa