Cristiana Capotondi: "La libertà di immaginarsi scienziate anche se si è femmine. L'esempio di Margherita Hack"

Loading...
Codice da incorporare:
“In Italia realizzarsi come scienziato è già difficile perché siamo un passo indietro rispetto agli altri paesi europei. E per il genere femminile esiste una difficoltà ancora maggiore perché c’è l’idea che le donne se intraprendono questi studi poi non riescano a trovare lavoro nei campi scientifici. Margherita Hack è invece un esempio straordinario di quanto le donne non solo trovino posto ma possono anche essere fondamentali in questi settori. Hack è stata la prima direttrice donna di un osservatorio, ha costruito quello di Trieste a partire da zero, una eccellenza italiana ancora oggi. E’ stata una divulgatrice molto conosciuta, una donna franca, trasparente, diretta, ha costruito la sua vita sulla base di una grande passione. E quindi spero che questa fiction sia di esempio affinché la libertà di immaginarsi scienziate possa essere garantita dalla società anche se sei una femmina.
Leggi la news completa